Cerca insegnamenti o docenti



Filosofia del diritto (of2) - Cognomi A-C
PHILOSOPHY OF LAW - programma

Stampa questa pagina

VITO VELLUZZI , responsabile dell'insegnamento

Corso di laurea in GIURISPRUDENZA C.U. (CLASSE LMG/01) Immatricolati dall'a.a. 2014/2015 - Laurea Magistrale a ciclo unico - 2018/2019

Insegnamento obbligatorio
Anno di corso1
Periodo di svolgimentosecondo semestre
Settori scientifico disciplinari
  • IUS/20 - Filosofia del diritto
Crediti (CFU) obbligatori9
Crediti (CFU) facoltativi-

Informazioni generali

Obiettivi: - Apprendimento dei concetti fondamentali della materia, delle principali teorie e dello stato dell'arte della discussione filosofico-giuridica contemporanea;
- Rielaborazione, attraverso lo studio individuale e con l'ausilio dei testi, gli argomenti oggetto delle lezioni;
- Acquisizione della consapevolezza della dimensione filosofica di molti problemi giuridici.

Risultati di apprendimento previsti: -Sviluppo di adeguate capacità di analisi a livello filosofico-giuridico;
- Capacità di utilizzare un linguaggio appropriato nella presentazione dei problemi e nella loro discussione.

Programma di studio

Programma: Diritto e linguaggio. Concetto e concezioni del diritto. Le principali concezioni del diritto. Il rapporto tra diritto e morale. Concetti giuridici fondamentali. La norma giuridica. Il diritto soggettivo. I sistemi giuridici. Diritto e coazione. Stato di diritto e costituzionale di diritto. La separazione dei poteri. L’interpretazione giuridica. La costruzione giuridica.

Bibliografia e altri materiali didattici: Per gli studenti frequentanti e non frequentanti di Giurisprudenza.
-R. GUASTINI, Filosofia del diritto positivo. Lezioni, a cura di V. Velluzzi, Torino, Giappichelli, 2017, per intero;
oppure, in alternativa:
-M. JORI e A. PINTORE, Introduzione alla filosofia del diritto, Torino, Giappichelli, 2014, va escluso il solo capitolo VIII (Semiotica giuridica);
a uno dei due libri indicati va aggiunto obbligatoriamente lo studio del seguente volume :
-A. SCHIAVELLO e V. VELLUZZI (a cura di), Il positivismo giuridico contemporaneo. Una antologia, Torino, Giappichelli, 2005, limitatamente alle pagine: da 3 a 20; da 24 a 95; da 117 a 203; da 229 a 248 (corrispondenti ai saggi di Kelsen, Hart e Ross della parte I; ai due saggi che compongono la parte II; al saggio di Hart contenuto nella parte III; all’introduzione alla parte I escluso l’ultimo paragrafo; all’introduzione della parte II).

Programma integrazione: Per gli studenti provenienti da Scienze dei servizi giuridici, sarà necessario sostenere un colloquio orale su N. Bobbio, Diritto e potere, Giappichelli (escluso il cap. 4)

Bibliografia e altri materiali didattici per non frequentanti: Per gli studenti frequentanti e non frequentanti di Giurisprudenza.
-R. GUASTINI, Filosofia del diritto positivo. Lezioni, a cura di V. Velluzzi, Torino, Giappichelli, 2017, per intero;
oppure, in alternativa:
-M. JORI e A. PINTORE, Introduzione alla filosofia del diritto, Torino, Giappichelli, 2014, va escluso il solo capitolo VIII (Semiotica giuridica);
a uno dei due libri indicati va aggiunto obbligatoriamente lo studio del seguente volume :
-A. SCHIAVELLO e V. VELLUZZI (a cura di), Il positivismo giuridico contemporaneo. Una antologia, Torino, Giappichelli, 2005, limitatamente alle pagine: da 3 a 20; da 24 a 95; da 117 a 203; da 229 a 248 (corrispondenti ai saggi di Kelsen, Hart e Ross della parte I; ai due saggi che compongono la parte II; al saggio di Hart contenuto nella parte III; all’introduzione alla parte I escluso l’ultimo paragrafo; all’introduzione della parte II).

Programma integrazione: Per gli studenti provenienti da Scienze dei servizi giuridici, sarà necessario sostenere un colloquio orale su N. Bobbio, Diritto e potere, Giappichelli (escluso il cap. 4)

Modalità di esame, prerequisiti, esami propedeutici

Esame in un'unica volta o suddiviso in partiunico
Modalità di accertamento conoscenzeEsame
Giudiziovoto verbalizzato in trentesimi

Prerequisiti e modalità di esame Esame orale, con valutazione espressa in trentesima più eventuale lode. Non sono previste prove intermedie

Organizzazione della didattica

Settori e relativi crediti

  • Settore:IUS/20 - Filosofia del diritto - Crediti:9
Attività didattiche previste

Lezioni: 63 ore

Ricevimento Docenti

Orario di ricevimento Docenti
DocenteOrario di ricevimentoLuogo di ricevimento
VITO VELLUZZI , responsabile dell'insegnamentoRiceve il martedì dalle 14,30 alle 16,30dipartimento di afferenza

Avvertenze e altre informazioni

Il corso verterà su alcuni concetti giuridici fondamentali nella riflessione e nella formazione del giurista: linguaggio giuridico; diritto soggettivo; norma; sistema giuridico; ragionamento giuridico; interpretazione giuridica; gerarchie normative; stato di diritto e stato costituzionale di diritto.
I concetti giuridici fondamentali saranno studiati attraverso le principali concezioni del diritto (per esempio: il giuspositivismo, il giusnaturalismo, il giusrealismo).
I concetti giuridici e le concezioni del diritto saranno poste in relazione con la questione del rapporto tra diritto e morale.
Durante le lezioni sarà rivolta particolare attenzione all’interpretazione giuridica, soprattutto per ciò che concerne il rapporto tra interpretazione giuridica e separazione dei poteri e il ruolo dell’interprete nello stato di diritto (e costituzionale di diritto).

I cambi cattedra devono essere autorizzati sia da entrambi i docenti coinvolti, previa richiesta da effettuare dopo l’inizio del corso ed entro le prime due settimane del medesimo.

il prof. Vito Velluzzi riceve il martedì dalle 14.30 presso il Dipartimento di Scienze giuridiche “Cesare Beccaria”. Il docente è reperibile per informazioni all’indirizzo email: vito.velluzzi@unimi.it