Cerca insegnamenti o docenti



Voi siete qui

Atti processuali e pareri in materia penale - programma

Stampa questa pagina

MANFREDI BONTEMPELLI , responsabile dell'insegnamento

Corso di laurea in SUSTAINABLE DEVELOPMENT (classe LM-81) Immatricolati - Laurea Magistrale - 2018/2019

Insegnamento obbligatorioNo
Anno di corso2s
Periodo di svolgimentoprimo semestre
Settori scientifico disciplinari
  • IUS/16 - Diritto processuale penale
  • IUS/17 - Diritto penale
Crediti (CFU) obbligatori6
Crediti (CFU) facoltativi-

Informazioni generali

Obiettivi: - acquisire o affinare la capacità di formulare per iscritto risposte persuasive a quesiti pratici di diritto penale e processuale penale, mettendo a frutto le tecniche dell'interpretazione e del ragionamento giuridico;
- acquisire dimestichezza con i metodi di redazione dei pareri e di alcuni tipi di atto processuale penale;
- acquisire o affinare la capacità di svolgere in modo esaustivo ed efficace le ricerche di giurisprudenza e di dottrina, in vista della redazione di pareri e atti in materia penale.

Programma di studio

Programma I modulo: "I pareri nella pratica penale: ricerca e stesura":

Le lezioni del modulo dal titolo “Regole e tecniche di redazione degli atti nel processo penale”, tenute dal prof. Manfredi Bontempelli, si svolgeranno ogni lunedì (h 14,30-16,00)

Programma I modulo: "Regole e tecniche di redazione degli atti nel processo penale":

Le lezioni del modulo dal titolo “I pareri nella pratica penale: ricerca e stesura”, tenute dal dr. Pietro Chiaraviglio, si svolgeranno ogni martedì (h 16,30-18,00)

Modalità di esame, prerequisiti, esami propedeutici

Esame in un'unica volta o suddiviso in partiunico
Modalità di accertamento conoscenzeEsame
Giudiziovoto verbalizzato in trentesimi

Prerequisiti e modalità di esame È previsto un esame scritto al termine di ogni modulo, valutato in trentesimi. L’attribuzione del voto finale, dato dalla media dei voti riportati negli esami finali di ogni modulo, presuppone il positivo superamento delle due prove.

Attività propedeutiche consigliate Come da regolamento didattico del corso di laurea; in particolare sono propedeutici Istituzioni di diritto privato, Diritto costituzionale. Il superamento dei corsi di Diritto penale e di Diritto processuale penale è propedeutico.

Organizzazione della didattica

I modulo: "I pareri nella pratica penale: ricerca e stesura"

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:IUS/16 - Diritto processuale penale
  • Settore:IUS/17 - Diritto penale

  • Crediti:3
Attività didattiche previste

Lezioni: 21 ore

I modulo: "Regole e tecniche di redazione degli atti nel processo penale"

obbligatorio

Settori e relativi crediti

  • Settore:IUS/16 - Diritto processuale penale
  • Settore:IUS/17 - Diritto penale

  • Crediti:3
Attività didattiche previste

Lezioni: 21 ore

Ricevimento Docenti

Orario di ricevimento Docenti
DocenteOrario di ricevimentoLuogo di ricevimento
MANFREDI BONTEMPELLI , responsabile dell'insegnamentolunedì (h 16.00)Dipartimento Cesare Beccaria - Sezione Scienze penalistiche
PIETRO CHIARAVIGLIOvenerdi 14.30-15.30Sezione di scienze penalistiche, Dipartimento Cesare Beccaria

Avvertenze e altre informazioni

Il corso è diretto agli studenti che intendano misurarsi con la vita reale del sistema penale, apprendendo gli strumenti basilari per redigere pareri di diritto penale e atti tipici della prassi giudiziaria penale, come l’atto di appello, anche in vista della proficua partecipazione alle prove scritte dell’esame di abilitazione alla professione di avvocato.
Durante lo svolgimento del corso gli studenti verranno seguiti nella stesura di pareri finalizzati a risolvere concreti problemi giuridici di diritto penale, nonché di atti processuali penali, anche attraverso esercitazioni in aula ed elaborati individuali corretti dai docenti.

Il corso è strutturato in due moduli, da 21 ore ciascuno, tenuti nel primo semestre del quarto anno.
Gli studenti interessati devono iscriversi con un’email indirizzata a manfredi.bontempelli@unimi.it e pietro.chiaraviglio@unimi.it

Informazioni aggiuntive Per i necessari aggiornamenti normativi e giurisprudenziali si rinvia alla pagina Ariel del corso.

La frequenza al corso è obbligatoria.