Cerca insegnamenti o docenti



Filosofia del diritto (of2) - Cognomi R-Z
PHILOSOPHY OF LAW - programma

Stampa questa pagina

CLAUDIO RAFFAELE LUZZATI , responsabile dell'insegnamento

Corso di laurea in SUSTAINABLE DEVELOPMENT (classe LM-81) Immatricolati dall'anno accademico 2017/2018 - Laurea Magistrale - 2018/2019

Insegnamento obbligatorioNo
Anno di corso2s
Periodo di svolgimentosecondo semestre
Settori scientifico disciplinari
  • IUS/20 - Filosofia del diritto
Crediti (CFU) obbligatori9
Crediti (CFU) facoltativi-

Informazioni generali

Obiettivi: - Apprendimento dei concetti fondamentali della materia, delle principali teorie e dello stato dell'arte della discussione filosofico-giuridica contemporanea;
- Rielaborazione, attraverso lo studio individuale e con l'ausilio dei testi, gli argomenti oggetto delle lezioni;
- Acquisizione della consapevolezza della dimensione filosofica di molti problemi giuridici.

Risultati di apprendimento previsti: -Sviluppo di adeguate capacità di analisi a livello filosofico-giuridico;
- Capacità di utilizzare un linguaggio appropriato nella presentazione dei problemi e nella loro discussione.

Programma di studio

Programma: Filosofia del diritto come meta-giurisprudenza. Linguaggio oggetto e meta-linguaggio. Linguaggio totalitario. Disposizioni e norme. Istituzionalismo vs. normativismo. Imperativismo. Il concetto di norma. Ordinamenti statici e dinamici. Concezione realistica vs. concezione nominalistica delle definizioni. Is-ought question. Principali concezioni del diritto.
La parte speciale verterà sulle nozioni di apertura, di genericità e di principio, con particolare attenzione ai problemi teorici posti dalla ponderazione e dalla defeasibility.

Bibliografia e altri materiali didattici: 1. Claudio Luzzati, Questo non è un manuale, Giappichelli, Torino 2010;
2. Claudio Luzzati, Prìncipi e princìpi. La genericità nel diritto, Giappichelli, Torino 2012;
3. Il cap. VII di Herbert. L. A. Hart, Il concetto di diritto, Einaudi, Torino 2002, pp. 147-181 e i materiali che verranno forniti a lezione.

Per gli studenti provenienti da Scienze dei servizi, sarà necessario sostenere un colloquio orale su N. Bobbio, Diritto e potere, Giappichelli (escluso il cap. 4)

Bibliografia e altri materiali didattici per non frequentanti: 1. Claudio Luzzati, Questo non è un manuale, Giappichelli, Torino 2010;
2. H. Kelsen, Lineamenti di dottrina pura del diritto, Torino, Einaudi, 2000;
3. H. L. A. Hart, Il concetto di diritto, Torino, Einaudi, 2002 (fino al cap. VII incluso).

Per gli studenti provenienti da Scienze dei servizi, sarà necessario sostenere un colloquio orale su N. Bobbio, Diritto e potere, Giappichelli (escluso il cap. 4)

Modalità di esame, prerequisiti, esami propedeutici

Esame in un'unica volta o suddiviso in partiunico
Modalità di accertamento conoscenzeEsame
Giudiziovoto verbalizzato in trentesimi

Prerequisiti e modalità di esame Esame orale, con valutazione espressa in trentesimi più eventuale lode. Non è prevista alcuna verifica in itinere.

Organizzazione della didattica

Settori e relativi crediti

  • Settore:IUS/20 - Filosofia del diritto - Crediti:9
Attività didattiche previste

Lezioni: 63 ore

Ricevimento Docenti

Orario di ricevimento Docenti
DocenteOrario di ricevimentoLuogo di ricevimento
CLAUDIO RAFFAELE LUZZATI , responsabile dell'insegnamentoil prof. Luzzati riceve il mercoledì dalle ore 12,15 alle ore 14,15 è consigliabile prenotare l'appuntamento scrivendo a: claudio.luzzati@unimi.itSezione diFilosofia e Sociologia del Diritto Dipartimento Beccaria

Avvertenze e altre informazioni

Nella prima parte del corso, l’obiettivo è introdurre gli studenti alle principali concezioni del diritto e ai loro fondamenti teorici, approfondendone i maggiori snodi concettuali.
La seconda parte del corso si concentrerà poi sull’indeterminatezza semantica, sulla nozione di genericità e sui principi del diritto, in particolare su quelli espressi da disposizioni costituzionali.

Cambi di corso: I cambi cattedra devono essere autorizzati da entrambi i docenti coinvolti, previa richiesta da effettuare dopo l’inizio del corso ed entro le prime due settimane del medesimo