Cerca insegnamenti o docenti



Abilità informatico giuridiche - Cognomi A-L

Stampa questa pagina

PIERLUIGI PERRI , responsabile dell'insegnamento

Corso di laurea in GIURISPRUDENZA C.U. (CLASSE LMG/01) Immatricolati dall'a.a. 2014/2015 - Laurea Magistrale a ciclo unico - 2017/2018

Insegnamento obbligatorio
Anno di corso4
Periodo di svolgimentoprimo semestre
Settori scientifico disciplinari
  • ND - Settore non definito
Crediti (CFU) obbligatori3
Crediti (CFU) facoltativi-

Informazioni generali

Metodi didattici: L’insegnamento consiste in 21 ore di lezioni in aula con dimostrazioni pratiche dei concetti illustrati.

Programma di studio

Programma: Obiettivi del Corso

1. Conoscenza e comprensione

Il Corso mira a fornire agli studenti un primo approccio corretto all’uso delle tecnologie da parte del giurista, con particolare attenzione all’uso pratico delle tecnologie informatiche e telematiche per fini professionali e con un primo accenno alle problematiche giuridiche sollevate dalle stesse.

2. Applicazione delle conoscenze e della comprensione

Le nozioni acquisite saranno d’immediata utilità pratica per migliorare il rapporto tra il giurista e le tecnologie utilizzate ai fini della professione, e consentiranno una comprensione più accurata di tutti gli aspetti di un ambito in costante evoluzione.

3. Formulazione di giudizi

Il Corso fornirà agli studenti la capacità di scegliere in ogni momento un utilizzo corretto delle tecnologie e dell’ambiente nel quale si troveranno a operare, con approcci valutativi indipendenti (e non necessariamente legati al prodotto o al software “più utilizzato”) e con una costante attenzione pratica a un uso delle tecnologie che sia utile nel futuro contesto professionale.

4. Abilità comunicative

Il Corso darà la possibilità agli studenti di esporre questioni tecnologiche e informatico-giuridiche complesse con proprietà di linguaggio e con chiarezza.

5. Abilità di apprendimento

Il Corso punta a fornire agli studenti un miglioramento concreto nelle loro competenze informatico-giuridiche con una curva di apprendimento molto rapida e con la possibilità di utilizzare immediatamente, anche al di fuori del contesto universitario, le nozioni apprese.

Programma del corso

1) Le banche dati giuridiche.

2) La videoscrittura e la redazione di documenti giuridici.

3) Le basi della sicurezza informatica personale, della protezione dei dati e del cloud computing.

4) Il giurista online, la tecnologia e la deontologia

5) I crimini informatici.

6) La computer forensics e le investigazioni digitali.

Bibliografia e altri materiali didattici: Il testo su cui studiare è:

P. Perri, G. Ziccardi (a cura di), Tecnologia e diritto. Fondamenti d’informatica per il giurista, Giuffrè, Milano, 2017.
Vanno preparati e studiati unicamente i Capitoli I, II, III, IV, V, VI, VII, VIII, IX, X, XI, XII, XIII, XIV, XV, XXIII, XXIV, XXVI, XXVII.

Modalità di esame, prerequisiti, esami propedeutici

Esame in un'unica volta o suddiviso in partiunico
Modalità di accertamento conoscenze
Giudizio

Prerequisiti e modalità di esame Le modalità per sostenere l’esame verranno comunicate in seguito.

Organizzazione della didattica

Settori e relativi crediti

  • Settore:ND - Settore non definito - Crediti:3
Attività didattiche previste

Laboratori: 21 ore

Ricevimento Docenti

Orario di ricevimento Docenti
DocenteOrario di ricevimentoLuogo di ricevimento
PIERLUIGI PERRI , responsabile dell'insegnamentoGiovedì dalle ore 15:00 alle ore 16:00Dipartimento "Cesare Beccaria" - Sezione di Filosofia e Sociologia del Diritto

Avvertenze e altre informazioni

Il professor Perri riceve gli studenti il giovedì pomeriggio dalle 15:00 alle 16:15 nel suo ufficio.