Cerca insegnamenti o docenti



Diritto processuale penale - programma

Stampa questa pagina

LUCA LUPARIA , responsabile dell'insegnamento

Corso di laurea in SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (Classe L-14) Immatricolati dall'a.a. 2009/2010 - Laurea - OPERATORE GIUDIZIARIO - 2015/2016

Insegnamento obbligatorio
Anno di corso3
Periodo di svolgimentosecondo semestre
Settori scientifico disciplinari
  • IUS/16 - Diritto processuale penale
Crediti (CFU) obbligatori9
Crediti (CFU) facoltativi-

Programma di studio

Programma: Lo studio del processo penale viene svolto anzitutto sul piano normativo per ricostruire, alla luce delle norme costituzionali e delle Convenzioni internazionali sui diritti umani, gli istituti disciplinati dal codice di procedura penale. È poi preso in considerazione anche il diritto vivente, desunto dalla giurisprudenza e dalla prassi che plasmano nella realtà operativa le attività mediante le quali pubblico ministero, imputato, difensore e giudice contribuiscono in vario modo a stabilire se un fatto ipotizzato come penalmente rilevante costituisca o meno un reato e renda necessaria l’applicazione di una pena nei confronti di chi lo ha commesso. La procedura penale deve inoltre essere integrata mediante l’analisi dei problemi di ordinamento giudiziario che ne condizionano l’effettivo funzionamento (posizione del pubblico ministero, indipendenza dei giudici, effettività della assistenza tecnica). Particolare attenzione sarà riservata al ruolo della vittima nel nostro sistema processuale penale e al tema dell’errore giudiziario.

Programma d’esame

1) Il processo penale: modelli a confronto e principi costituzionali. - La legge processuale penale nello spazio e nel tempo - I soggetti processuali: il giudice; il pubblico ministero; l’imputato; la persona sottoposta alle indagini; la parte civile; la persona offesa; il responsabile civile; la persona civilmente obbligata per la pena pecuniaria - I rapporti tra giudizio penale e giudizio civile.
2) L’atto processuale penale - Le specie di invalidità: inesistenza; nullità; inutilizzabilità; inammissibilità - Il procedimento probatorio - Il diritto alla prova - I mezzi di prova - I mezzi di ricerca della prova - Il principio del libero convincimento del giudice.
3) Le misure precautelari e le misure cautelari - Il sistema delle impugnazioni e il giudicato cautelare - Le misure cautelari reali
4) Le indagini preliminari - Le indagini difensive – L’udienza preliminare - I procedimenti speciali: il giudizio abbreviato; l’applicazione della pena su richiesta delle parti; il procedimento per decreto; il giudizio direttissimo; il giudizio immediato - Il dibattimento: gli atti del predibattimento; gli atti del dibattimento; gli atti successivi al dibattimento - Il procedimento davanti al tribunale in composizione monocratica e la disciplina del procedimento con citazione diretta - Il procedimento davanti al giudice di pace.
5) Le impugnazioni in generale – L’appello - Il ricorso per cassazione - La revisione e l’errore giudiziario - Il giudicato penale
6) La posizione della vittima nel sistema processuale penale italiano.

Risultati di apprendimento attesi

A) Conoscenza e comprensione: lo studente deve dimostrare di avere acquisito una buona padronanza degli istituti del diritto processuale penale. B) Capacità di applicazione: lo studente deve dimostrare di sapere accostare le nozioni apprese a contesti concreti e casi specifici. C) Autonomia di giudizio: lo studente deve dimostrare di sapere assumere posizioni argomentate con riferimento alle tematiche oggetto del corso. D) Abilità nella comunicazione: lo studente deve dimostrare di saper esprimere le nozioni acquisite con rigore sistematico e proprietà di linguaggio. E) Capacità di apprendere: lo studente deve dimostrare di saper ricostruire i profili evolutivi del rito penale.

Bibliografia e altri materiali didattici: AA.VV., Procedura penale, Torino, Giappichelli, ultima edizione. Vanno esclusi i capitoli relativi al processo agli enti, al procedimento minorile e alla cooperazione internazionale. Gli studenti frequentanti dovranno preparare l’esame con le modalità che verranno indicate a lezione . Verranno suggerite letture integrative.

Modalità di esame, prerequisiti, esami propedeutici

Esame in un'unica volta o suddiviso in partiunico
Modalità di accertamento conoscenzeEsame
Giudiziovoto verbalizzato in trentesimi

Organizzazione della didattica

Settori e relativi crediti

  • Settore:IUS/16 - Diritto processuale penale - Crediti:9
Attività didattiche previste

Lezioni: 60 ore

Ricevimento Docenti

Orario di ricevimento Docenti
DocenteOrario di ricevimentoLuogo di ricevimento
LUCA LUPARIA , responsabile dell'insegnamentoLunedi ore 14.00Dipartimento "Cesare Beccaria" - Sezione di Scienze penalistiche