sabato 23 marzo 2019



Calendario sedute di laurea in Giurisprudenza e in Sustainable development di marzo-aprile

Calendario sedute di laurea in Giurisprudenza
(25 marzo - 10 aprile 2019)

Calendario sedute di laurea in Sustainable development
(27 marzo 2019)

Immatricolazioni ai corsi di laurea di Giurisprudenza - a.a. 2019/2020

L’accesso al Corso di laurea magistrale in Giurisprudenza e Scienze dei Servizi giuridici è subordinato al possesso del diploma di scuola secondaria superiore, o di altro titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto idoneo.
L’accesso al corso è libero, non essendo previsto alcun numero programmato di studenti iscritti.
La Facoltà prevede un test di autovalutazione non vincolante, obbligatorio per tutti gli studenti, finalizzato a rendere consapevoli gli studenti stessi della scelta operata e a valutare la loro preparazione iniziale, con particolare riguardo agli aspetti di cultura generale di base ed alle capacità di comprensione e logiche.
Sono previste tre sessioni di test:
- La sessione primaverile, che si svolgerà il 24 maggio 2019;
- La sessione estiva, che si svolgerà il 24 luglio 2019;
- La sessione autunnale, che si svolgerà il 16 settembre 2019.

...segue...

Opinioni degli studenti per gli insegnamenti

A partire dal 9 novembre si avvierà la raccolta delle opinioni degli studenti per gli insegnamenti del 1° semestre dell’a.a. 2018/19.
I questionari per gli insegnamenti del 2° semestre e per gli insegnamenti annuali saranno compilabili dal 1° aprile 2019.
La rilevazione chiuderà il 15 ottobre 2019.

La procedura per la compilazione del questionario è accessibile dalla pagina dei servizi on-line SIFA (http://www.unimi.it/hpsifa/nonProfiledPage_100.html.) cliccando su “Servizi Didattici” e poi scegliendo “10. Questionari di valutazione della didattica”. Il servizio è accessibile anche dalla vostra pagina UNIMIA dal box “Esami e valutazione della didattica”. Il questionario è compilabile da pc, tablet e smartphone.

...segue...

LINEE GUIDA PER I PARERI SULL’ATTRIBUZIONE DEI PUNTI AGGIUNTIVI SUL VOTO DI LAUREA

Come è noto, la Commissione per le pratiche sulle carriere degli studenti, in data 15 marzo 2016, ha adottato alcune linee guida per la formulazione dei pareri che è chiamata ad esprimere in merito all’attribuzione dei punti aggiuntivi al voto di laurea: tali linee guida prevedono, tra l’altro, che, «nel caso degli stage e dei tirocini svolti in Italia, saranno considerati congrui quelli con una durata minima di tre mesi se a tempo pieno e di sei mesi se a tempo parziale, attivati tramite il COSP e aventi attinenza con il percorso di studi.

...segue...

Bandi EU ed Extra Eu - a.a. 2019/2020

Opportunità di studio all'estero per i nostri studenti:
-
Argentina (scadenza bando: 25 marzo 2019) (NUOVO BANDO) - a.a. 2019-2020
- Canada (scadenza bando: 1° marzo 2019) (NUOVO BANDO) - a.a. 2019-2020
- Cina (S
oochow university - kenneth wang school of law; Xiamen university - the school of law; Beijing normal university – the law school & college for criminal law) (scadenza bando: 22 marzo 2019) (NUOVO BANDO) - a.a. 2019-2020
- Corea (Seoul) (scadenza bando: 25 marzo 2019) (NUOVO BANDO) - a.a. 2019-2020
- Francia (doppio titolo) (Toulouse 1) (Cery-Pontoise)
- Giappone (Kobe) (scadenza bando: 22 marzo 2019) (NUOVO BANDO) - a.a. 2019-2020
- USA (Cornell) (scadenza bando: 25 marzo 2019) (NUOVO BANDO) - a.a. 2019-2020

(ultimo aggiornamento: 4 marzo 2019)

International Moot Court Competition in Law & Religion

L’Università Statale di Milano è stata grande protagonista della IV edizione della International Moot Court Competition in Law & Religion che ha avuto luogo a Bologna il 6 e 7 marzo scorsi, nell’ambito della conferenza annuale della European Academy of Religion.
La fase finale della competizione, organizzata come sempre dal prof. Andrea Pin dell’Università degli Studi di Padova con l’aiuto prezioso di Giada Ragone e Luca Vanoni del Dipartimento di Diritto Pubblico e Sovranazionale del nostro Ateneo, ha visto alternarsi squadre di studenti da tutto il mondo davanti alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, composta per l’occasione dai giudici Anne Power, Mark Hill CQ e Oran Doyle, e alla Corte Suprema degli Stati Uniti d’America, composta dai giudici Richard Sullivan, Frank S. Ravitch e Michael J. Wilkins. 
Quest’anno la Statale ha partecipato all’iniziativa con due squadre di giuristi, egregiamente preparate da Cristiana Cianitto e Marcello Toscano, ricercatori di diritto ecclesiastico e canonico del Dipartimento di Scienze Giuridiche “C. Beccaria”. La prima squadra, composta da
Federica Pavan, Houda Latrech, Greta Agosti, Ingrid Sormani, Giulia Pantaleo, Niccolò Nobile e Rebecca Ricifari, è stata l’unica europea ad essere ammessa al dibattimento davanti alla US Supreme Court ed ha coraggiosamente affrontato avversari provenienti da importanti Law Schools statunitensi (Notre Dame e Brigham Young University). La seconda squadra milanese, invece, è risultata vincitrice sul versante europeo della competizione, battendo i colleghi delle seguenti università: Lomonosov Moscow State University (Russia), The Open University (UK), Università degli Studi di Macerata (Italia), Brigham Young University (USA) e Università Luigi Bocconi (Italia). Tanti complimenti, dunque, per la meritata vittoria a Nahomi Orellana, Riccardo Torresan, Lorenza Lombardi, Viola Tassarelli, Benedetta Peroni, Doris Brusa e Federica Mignacca.

Settima Competizione italiana di mediazione

La nostra università si è aggiudicata per la seconda volta la competizione italiana di mediazione, organizzata dalla Camera arbitrale di Milano.
I membri della squadra sono Giorgio Baronchelli, Gabriele Bustamante, Marco Cigarini, Veronica Zanetta, e le coach Orsola Arianna e Stefania Lattuille.
La notizia è stata già ripresa da diverse fonti tra cui ANSA e Corriere Milano (trafiletto sull'edizione di domenica 17)

La Statale vince il torneo italiano della Jessup Moot Competition

Davanti a 150 spettatori, nell'Aula Napoleonica di via Sant'Antonio, lo scorso 9 febbraio Chiara Buffoni, Riccardo Danelli, Giovanni Della Chà, Evelina Marazza e Emil Tan, in rappresentanza dell'Università degli Studi di Milano, hanno vinto le finali italiane della Jessup Moot Competition 2019. Gli studenti della Statale si sono distinti per avere collezionato anche il premio di migliore oralist delle fasi preliminari con Emil Tan, e per aver vinto per il terzo anno consecutivo le migliori memorie scritte. Adesso li attende la trasferta a Washington DC dove sfideranno i campioni degli altri Paesi.  
Nato nel 1963, la Jessup Moot Competition vede ogni anno la partecipazione di più di 700 squadre da ogni parte del mondo che si sfidano, prima a livello nazionale e poi internazionale, in una simulazione di un contenzioso su un caso di diritto internazionale dinanzi alla Corte Internazionale di Giustizia delle Nazioni Unite (https://www.ilsa.org/jessuphome).
Il 9 febbraio 2019 la Statale di Milano si è aggiudicata la finale per il titolo italiano battendo in finale l'Università di Torino, vincendo anche il titolo per le migliori memorie scritte. La squadra del nostro Ateneo rappresenterà così l’Italia nella competizione finale per stabilire il campione mondiale 2019 alle finali di Washington DC che si svolgeranno dal 31 marzo al 6 aprile 2019. Emil Tan, studente turco dell'LLM in Sustainable Development, si è anche aggiudicato il titolo di migliore oralist della fase eliminatoria.

L’ottimo risultato è frutto di un lavoro di squadra sotto la guida del dott. Luigi Crema, ricercatore di diritto internazionale del Dipartimento di diritto pubblico italiano e sovranazionale, a cui hanno preso parte con spunti e consigli i proff. Ragni, Bonfanti e Crespi Reghizzi, i dott. Cazzini, Buscemi e Varesano, e soprattutto il dott. Sorace, dottorando presso il Dipartimento di diritto pubblico italiano e sovranazionale, che ha seguito con pazienza e puntiglio la stesura delle memorie degli studenti.
La fase finale della competizione presso il Nostro Ateneo, e la preparazione della squadra non sarebbero stati possibili senza il costante aiuto dato da diversi studenti ed ex studenti della Statale di Milano, in particolare, Martina Danesi, Chiara Delgrossi, Fabio Gallo Perozzi, Francesco Marelli, Giulia Massara, Jacopo Natali, Giorgia Paris, Nicolò Tucci e Costanza Zaccarini, che hanno seguito la squadra come allenatori-studenti, e Laura Candiani, Daniele Mandrioli, Carlotta Rossato e Arianna Verna che hanno pensato a tutti gli aspetti logistici degli eventi.

Corsi di taglio pratico - a.a. 2018/2019

Dall’anno accademico 2016/2017 la Facoltà ha dato l’avvio a nuovi insegnamenti che abbiamo colloquialmente chiamato anche “corsi del fare”, destinati agli studenti del 4° e 5° anno.
Il loro scopo è quello di offrire agli studenti, una volta che siano in possesso degli strumenti fondamentali per comprendere il diritto e per orientarsi nelle diverse discipline, i mezzi basilari per “fare” il diritto: ovvero, elaborare atti, siano essi pareri, statuti, testi normativi, contratti, atti difensivi, che il giurista è chiamato a redigere nella pratica professionale quotidiana.

...segue...

Tirocinio curriculare anticipato per la PROFESSIONE FORENSE

Sulla base della normativa per l’ordinamento della professione di AVVOCATO, i primi 6 mesi (dei 18 necessari) di praticantato possono essere svolti in concomitanza con l’ultimo anno del corso di Laurea Magistrale in Giurisprudenza.

L’Università degli Studi di Milano, in virtù della Convenzione Stipulata con l’Ordine degli Avvocati di Milano, offre a partire dall’a.a.2016/2017 questa opportunità.

...segue...

Iscrizione a tempo parziale - a.a. 2017/2018

Possono richiedere l’iscrizione con regime di impegno a tempo parziale gli studenti dei corsi di laurea, laurea magistrale a ciclo unico e laurea magistrale (biennio), che hanno impegni legati a:

  • Lavoro
  • Cura e assistenza dei familiari
  • Problemi personali di salute o di invalidità
  • Cura dei figli e gravidanze
  • Attività sportiva o artistica

Per informazioni dettagliate su consiglia di consultare il sito web delle Segreterie studenti

In evidenza

PROGRAMMA DOPPIA LAUREA - ACCORDO CON L'UNIVERSITA' TOULOUSE

Programma doppia laurea - accordo con l'Universitè di Toulouse
Perseguendo una precisa politica volta ad avvicinare  i diversi sistemi universitari in Europa,  l'Università degli Studi di Milano ha sottoscritto un accordo di doppia laurea con l’Universitè di Toulouse 1 Capitole.
Al programma possono accedere solo gli studenti iscritti presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Milano, con ottima conoscenza della lingua francese, selezionati da una commissione ad hoc secondo le modalità che verranno indicate con cadenza annuale alla pagina www.giurisprudenza.unimi.it.

Double degree video

segue...
 

Nuovo sistema per la gestione del PLACEMENT

Nuovo sistema per la gestione del PLACEMENT

Notizie ed eventi

UMANITÀ DELLA PENA DIGNITÀ IN CARCERE RIEDUCAZIONE DEL CONDANNATO: TRE PRINCIPI DA DIFENDERE

21 MARZO 2019 - ORE 15
PALAZZO GREPPI, SALA NAPOLEONICA
VIA S. ANTONIO 12 MILANO

Chi ha paura dell'Europa?

Ciclo di seminari sulle più recenti tendenze del processo integrazione europea

marzo-maggio 2019
Via Festa del Perdono, 7

Eurojus: un portale di informazione giuridica dedicato al diritto dell'Unione europea

Eurojus: un portale di informazione giuridica dedicato al diritto dell'Unione europea

IALS International association of law school

IALS International association of law school

Stato, Chiese e pluralismo confessionale

Stato, Chiese e pluralismo confessionale

Rivista on-line Italian Intellectual Property

Rivista on-line "Italian Intellectual Property"[apre una nuova finestra]

Rivista on-line Diritto Penale Contemporaneo

Diritto Penale Contemporaneo (rivista online)